domenica 22 novembre 2015

l'infuso aveva un sapore amaro stamattina.

Stamattina mentre mi preparavo la colazione pensavo.
Pensavo così tanto da aver fatto bruciare il pane tostato che ho dovuto buttare.
Erano gli uomini i soggetti dei miei pensieri, quelli con cui sono stata, quelli con cui sono amica, quelli che magari ci saranno.
Sono uomini speciali che hanno un senso e rappresentano la vita a cui hanno dato una forma,  a differenza mia.
Sono uomini a cui ho voluto bene e voglio bene, sono uomini che ho desiderato e di cui mi sono presa cura, sono uomini che ho accontentato nonostante le mie difficoltà, nel piacere e nell'amore.
Ma un dato di fatto ne è il risultato: che mi sento fuori posto regolarmente ed ogni volta. Come se non fossi mai abbastanza, come se di meglio meritassero, più di me, sicuramente di me.
Se fossi un'amante soddisfatta avrei trovato il mio ruolo, ma nemmeno quello è.
L'infuso aveva un sapore amaro stamattina, ho riflettuto anche su questo.

12 commenti:

  1. Forse non hai ancora incontrato l'uomo a cui non basti mai :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Se non sei abbastanza per loro, loro non sono abbastanza per te. C'è sicuramente molto altro che deve arrivare :-)/ concordo con Moz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sia colpa mia G., ho l'autostima sotto i piedi. farla risalire è la cosa piu' complessa da fare nella mia vita.

      Elimina
  3. Noi siano sempre cosi..affettuosi.
    mi dispiace per il pan tostato..
    Capita.
    Maurizio

    RispondiElimina
  4. Ogni tuo post o commento è impregnato di un onnipresente complesso di inferiorità. Una scarsa autostima. Per effetto di tanto è come se misurassi il tuo "valore" dal modo in cui riesci a soddisfare un uomo. Hai tanta paura. Anche se sbuchi dal mare come un marine armato di tutto punto e con il coltello tra i denti.
    Io invece ti trovo dolce bella e piena di qualità.
    E molto simpatica.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero la scarsa autostima mi ha impedito di realizzarmi, mi ha disperso in boschi oscuri nei quali a volte ritorno. il mio valore dipende dall'accettazione di un uomo, ma non mi preoccupa di soddisfare un uomo no almeno su quest'ultima cosa sono sicura, la mia autostima si scontra con altro con il mio essere donna senza una personalita forte dura e distaccata e non con l'essere femmina che seduce e da piacere.
      Tu sei sempre gentile e ti ringrazio.

      Elimina
  5. Invece io credo che ognuno abbia il diritto se non il dovere di considerare se stessi come il centro del mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non riesco in questo. io sono cresciuta sapendo di essere parte del mondo, una parte che deve dar forma alla vita e renderla utile per se stessa e per gli altri, esperire evolversi. il centro del mondo è egocentrismo qualcosa di molto estremo incompatibile con l'essenza della tolleranza che in parte mi appartiene.

      Elimina
    2. e' probabile rivedendo i risultati che sono a punti zero.

      Elimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.