sabato 31 dicembre 2016

Page 146: il post di fine anno

Libro delle risposte

Oggi sono stata dalla mia amica e dopo una splendida chiacchierata con lei e sua mamma (interessante donna di cultura ed esperienza, nonchè pure nobile) la saluto con gli auguri di fine anno.
Nell'accompagnarmi mi invita pure, ma io rifiuto poichè non molto in vena, il letto mi pare molto piu' di compagnia in questi attuali giorni natalizi. Prima di andare via però, le chiedo di consultare il suo libro delle risposte, le ultime volte è stato alquanto veritiero.
Funziona così: fai una domanda, apri il testo dove cogli cogli vi è la risposta.

La prima domanda inerente al ......: la risposta è stata non dirlo a nessuno (i puntini sono la conferma che non lo dico a nessuno),
la seconda domanda è stata se nei primi mesi dell'anno avro' novita' lavorative su una cosa in particolare: la risposta è stata devi aspettare,
la terza domanda è stata incoraggiata sopratutto dalla mia amica ed è stato per me impossibile non chiedere se incontrare una certa persona era possibile in riferimento ai miei infiniti dubbi, la risposta  è stata: non devi aspettare.
Quest'ultima risposta mi ha mandato in crisi, poichè quella persona è oggetto della scelta argomentata  nel post procedente.
Timore e desiderio continuano a fronteggiarsi e a farmi scoppiare la testa.
Questo 2016 scassa le balle fino all'ultimo..


Propositi

In verità non gli ho mai elencati o forse lontanamente solo una volta da realizzarsi nel giro di tre anni, di quei propositi ne ho realizzato solo uno. Ora pero' mi voglio rovinare faccio un elenco per vedere di cosa sono capace in un anno semmai mi verra concesso dal buon Creatore ancora di vivere.

  1- trovare un lavoro che mi dia un accenno di soddisfazione, 
  2- scrivere il mio romanzo se è il caso anche un po' smaliziato (io scrivo anche di eros in verità)t
  3- perdere tutti kg e raggiungere il peso forma,
  4- avvicinarmi a qualche sport,
  5- iscrivermi ad un corso di danza del ventre,
  6- sedurre
  7- trombare quelli che mi fanno uscire di testa senza tabù alcuno,
  8- farmi dipingere o fotografare nella mia essenza,
  9- comprare un cuneo anale e passeggiare nel bosco ( l'idea di UUIC mi ha intrigata)
10- leggere più libri possibili e da molto che non lo faccio piu',
11- diventare amica di un tipo in gamba conosciuto tre giorni or sono
12- fare una scelta sul caso M.
13- riuscire a fare una vacanza casomai almeno dei fine settimana
14- fare un trattamento all'acido glicolico e una serie infinita di massaggi 
15- riuscire a rivedere il lui amante e prendermi la rivincita,
16- incontrare il mio migliore amico che non vedo da anni e passare qualche giorno con lui,
17- riuscire ad ottenere aiuto dal mio migliore amico per conoscere due suoi amici che stimo e con     cui ho instaurato buon rapporto virtuale,
18- togliermi un po' di sassolini nelle scarpette con alcuni parenti,
19- fare un pellegrinaggio anche se non potrà essere ancora il cammino di Santiago
20- tentare una storia d'amore stabile.

Direi che mi sono data una grande possibilità per stimarmi, ma ho seri dubbi di riuscita fosse solo almeno 1/5 di tutto l'elenco.


Auguri

A tutti i lettori che si sono affacciati in questo mio spazio virtuale in questo anno di cammino:
auguro un anno ricco di bene, di serenità lavorativa, affettiva e spirituale,
auguro luce, forza, salute e bellezza nel vivere a ognuno di voi.















by 
vostrafolleassurdamalinconicaspudorata 
Magnoli@



lunedì 26 dicembre 2016

Page 145: odio e decisioni

Durante una partita a carte ho ripercorso la mia vita sentimentale e alcune decisioni ad essa legate.
Follia o coraggio furono queste decisioni me lo sto ancora chiedendo, col senno del poi che dovro' farne un'altra che mi pesa quanto una tortura, ma che forse è giusta, ahimè corretta in virtù di recuperare  vecchi errori, perchè non si puo' andare d'istinto, di chimica, ma ci sono delle regole di rispetto verso se stessi e verso gli altri.
In due occasioni per me estremamente importanti ho deciso il distacco, una volta in modo consapevole, nell'altra in modo inconsapevole.
Oggi all'alba di una terza decisione che potrebbe ribaltare ancora una volta il mio cammino e quello dell'altro mi batto il petto perchè non voglio ma dovrei  per me (perché essere seconda fa solo tanto male alla fine) e l'altro (poichè chi ha una probabile via iniziata ad un amore certo dovrebbe poco distrarsi).
Sono combattuta a limite, una parte di me è drogata, un'altra cerca salvezza.

Odio la passione che mi stravolge,
odio la fragilità delle mie emozioni,
odio la paura di sentirmi perdente, di non saper lottare con decisione,
odio la mia incapacità di ridisegnare strade che potrebbero essere diverse.
Odio il sapere che mi vuole poichè cio' è droga pura e per questo danno.

Io devo trovare la forza di essere folle ancora una volta, mettere un punto, costruire nuove opportunità di amore e di riscatto per me .

p.s.
BUON NATALE, AMICI E LETTORI !!!!

domenica 18 dicembre 2016

Page 144: sto cambiando

Sto cambiando.
Ho sensazioni, percezioni della realtà diverse dal solito.
Lo sfondo è più positivo, mi sento più forte, più guerriera.
Peccato che il lavoro mancando ancora, non mi permette anche quelle giuste rivincite, uniche ciliegine sulla mia torta personale, familiare.

martedì 13 dicembre 2016

Page 143: ma che gente è questa qui? No vi prego salviamo l'Italia

Farmacista:... "come va Magnoli@?"
Io:... "beh! dottoressa al solito, in più c'è che non mi vogliono far votare, sorrido e ordino il prodotto."
Farmacista:... " eh! Hai ragione, è proprio vero", fa una pausa prende il prodotto e mi continua:  "Sai Magnoli@ che ho capito?"
Io:... " cosa ha capito?"
Farmacista:... "che dobbiamo riformarci all'Unione Europea come gli altri paesi. "
Io:... (O.O ) ehhhh!!! scusi quali paesi? La Grecia intende? Ma piuttosto la rivoluzione Dottoressa, per caso le piacerebbe essere schiava della Germania?
Pago e saluto perplessa.
Io fuori..."Ma vattene a fanculo.

domenica 11 dicembre 2016

Page 142: sul pisello. Amen!

Uomini che mi cercano quando restano da soli.
Che mi chiamano un giorno si e uno no per un misero pompino.
Che si spogliano loro invece di spogliare me.
Che ritornano con la ex e vanno in viaggio con lei e non si fanno sentire da settimane.
Dico per fortuna che ho lo stomaco almeno intelligente e non stupido come la testa che si rivolta e vomita al momento giusto.
Sul pisello. Amen!!!!!

È figo a volte mandare certi uomini in bianco.

sabato 10 dicembre 2016

Page 141: comunisti o cosa?

Mi chiedo....
ma su quali ideali si poggiano le idee dei comunisti oggi?
Ma anche quelli che si fanno definire di sinistra che poi sempre na mezza sorta di comunisti sono?
No, ecco, lo vorrei proprio capire visto questo estenuante appoggiare quei quattro ricconi potenti europei che decidono a loro comodo la sopravvivenza di intere nazioni senza privarsi loro di un tubo.
Giurò che vorrei essere illuminata..ciò che mi si accendesse una luce sul tale sapere.

mercoledì 7 dicembre 2016

Page 140: del mio cuore

Il mio dare che nasce da ciò che non ricevo.
Credo faccia parte del mio cuore immenso.
Ma si può essere così stupida!
Mah!!!!


Lettori fissi