domenica 19 febbraio 2017

42/365 : salvezza

Ad un certo punto del mio cammino ho capito che per salvarmi avevo bisogno di aiuto. Qualcuno compresi che mi fu donato, qualcun'altro me lo sono ben cercato.
Qualche anno dopo mi resi conto di un ulteriore cosa, sopratutto dopo la perdita di una cara persona, ovvero che se si cammina insieme potrebbe risultare in parte più semplice, o meglio, così pareva apparirmi dopo aver passato anni a condividermi con la persona che poi mi lascio' per sempre
In quel periodo frequentavo un uomo segretamente, era una storia clandestina e sebbene ne avessi paura ne trovavo benessere. Non durò molto, quattro mesi. In quel tempo seppur minimo scoprii che a salvarmi non lo volevo solo io. Forse in verità tutti facciamo delle scelte per la nostra salvezza.
Capii cosi. che anche io potevo salvare, ma senza salvarmi.
Camminare con qualcuno probabilmente da sollievo, ma in verità qualcuno deve salvarsu da solo, magari anche alla fine, quando si tocca il fondo, quando si perde ogni possibile speranza e resta il niente.
Forse solo in quel momento si può intravedere una luce.
E la vita, allora, entra tutta nella sua pace. Nella sua più alta consapevolezza.

https://www.youtube.com/watch?v=oBXb2At2-ck

6 commenti:

  1. Diciamo che ci si salva da soli, o anche in compagnia, che spesso poi salviamo noi gli altri, e anche quando le speranze sono al lumicino, anzi forse solo allora, troviamo l'ultima risorsa alla quale appellarci..
    ... e comprendiamo anche tutto quello descritto nelle tre righe sopra.

    RispondiElimina
  2. ...chiedere aiuto?
    io non ne sono assolutamente capace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai quante volte e in quanti modi chiediamo aiuto a nostra insaputa? ;)

      Elimina
  3. In realtà son dell'idea che ci si salva sempre e solo da soli. Vero anche che le persone ai noi vicine o alle quali 'chiediamo di camminar' con noi spesso ci aiutano.....sia a sollevarci che ad affosarci, ma alla fine son comunque utili ;)

    RispondiElimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.