domenica 19 febbraio 2017

41/365 : malessere ancora

una delle pozioni magiche
che a volte dimentico
Questo malessere che sento ormai da giorni sembra essersi radicato dentro me in maniera che non mi aspettavo.
Per un attimo, un paio di giorni fa,  ho pensato anche di rasare i capelli a zero, eccome se non l'ho fatto anni fa.
Del resto i capelli gli ho fatti crescere per un motivo, anch'esso improbabile all'oggi, insomma li ho sempre presi di mira i capelli nei momenti che volevo il distacco più totale dal mio essere donna, me. Gli ho usati per la distruzione e la rinascita.
Provo a distrarmi con pensieri importanti, ci provo, come la mia salute. Tra una settimana ritiro i risultati di alcuni esami, nel prossimo mese affrontò un mini intervento chirurgico, poi magari inizio pure a pensare al naso.
Eppure nonostante ciò sento questo malessere che mi attanaglia in petto come fosse una piovra.
E' una situazione doppia, e l'ho creata io, una per le scelte sbagliate, l' altra per le persone che non ti aspetti.

13 commenti:

  1. Dai che arriva la primavera ... ci aiuterà vedrai :-)

    Gio

    RispondiElimina
  2. Non ti tagliare i capelli. Io ci sono fissata!

    RispondiElimina
  3. Questa cosa che torni a mettere foto tue mi piace

    RispondiElimina
  4. Se vuoi, tagliali almeno un po', come simbolo di svolta :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando mi conoscerai capirai quanto difficile siano per me le vie di mezzo, Moz

      Elimina
  5. I capelli nooo.. (e neanche le radici...)

    RispondiElimina
  6. La donna è più bella con i capelli lunghi

    RispondiElimina
  7. Magnolia, questa sofferenze che non va via...

    RispondiElimina
  8. Naso?.... che devi fare al naso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho una deviazione da trauma...incomincio a non respirare nella norma.

      Elimina
    2. ....sono più di 20 anni che dovrei operarmi al naso ...non riesco a farmi coraggio ... !!!

      Elimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.