venerdì 15 gennaio 2016

Page 16: sintesi

Stanotte sappiamo solo io e il buon Signore lassù come ci siamo sentite io e la mia identità di donna.
Ho chiuso si e no occhio un paio di ore, nel resto del tempo ho scritto un post che nella metro poi ho cancellato, ho scritto dei messaggi whatsapp che per fortuna non tutti avevano e hanno letto, ho smantellato il letto per vedere se c'erano peli, profilattici sfuggiti alla cameriera - a Firenze in gita scolastica nel letto di una mia amica di peli ne trovammo molti -  e altro di sospetto. Ho letto tutto ció che si poteva leggere su porte, pareti, mobili, riducendo cosi a brandelli il mio stomaco. Finalmente l'alba.
Ero pronta mezz'ora prima del previsto per l'appuntamento con il santo amico figo generoso, gentile che mi ha accompagnato a destinazione 300, dove a morte ne usciranno 20 :((
Detto ciò sono stanca e ancora in treno.

Il mio nuovo amico è davvero figo, un po' troppo a puntino come si dice da me....cioè perfettino, ma è quello mi sono accorta che lo rende pure affascinante oltre che figo ....del resto detto solo in questo ultimo termine risulterebbe riduttivo, per lui, per gli affascinanti in genere.

Amo i treni perché mi fanno, pensare e riflettere.
Amo l'antropologia e la psicologia, dovrei approfondire.
Amo scrivere, forse accetto l'invito di scrivere in un blog amico.

9 commenti:

  1. io in gita a Firenze vomitai in stanza (e non esattamente in bagno) perchè ero ubriaco di martini. avevo 17 anni, da allora non bevo più martini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Firenze non porta buone cose dunque?

      Elimina
  2. Ti consiglio cinque stelle. Lì le cameriere stanno più accorte.

    RispondiElimina
  3. Meno male che non sono l'unica che fa le ispezioni al millimetro in certe situazioni...

    RispondiElimina
  4. Hai copulato ad un certo livello, se ho capito bene.
    Oh, quello è un grande e meraviglioso razzo sul quale sedersi per la vita. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisco io, poi non capisci tu... diciamo una Caporetto della comunicazione.

      Elimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.