martedì 15 dicembre 2015

gli uomini: questi sconosciuti 2

Anche oggi conversazione sugli sconosciuti, con F. questa volta. Mi ha chiesto se sentivo qualcuno, cioè ho io aperto il discorso su un una nuova new entry nel quadro degli uomini che mi intrigano.
E dopo averla aggiornata punto per punto, mi ha detto X è vizioso, X2 cerca avventurette, X3 non mi piace, X4 ho risposto io era dongiovanni, X5 in verità è la mia anima gemella, per le percezioni globali sull'anima, la vita, l'amore, ma che come accade a Brida personaggio choeliano gli è concesso solo incontrarla in questa vita senza, possederla e starci insieme.
Ebbene gli uomini che incontro sono sopratutto dei grandi tromba tromba, e vedono in me carnalità, del tipo fai sesso, zoccola -in senso buono-, calda e burrosa, fantastica, ma con la ciccia su cui si sorvola per la bocca che turba e quant'altro.
Ecco per anni che vanno dalla piena adolescenza all'avanzata giovinezza pensavo che il sesso fosse qualcosa per le altre, oggi mi chiedo perchè solo il sesso.
Non ho mai pensato tradizionalmente alla famiglia e al marito, da sempre sapevo che ero nata per l'amore, amare e essere amata e gli annessi e connessi erano solo superficialità, ma perchè mi capitano solo uomini incompatibili con una relazione normalmente definita stabile questo non l'avevo per nulla preventivato.
Senza dubbio è colpa mia:
non bisogna darla, ma bisogna farla desiderare,
non bisogna avere paura, ma rischiare ogni tanto,
non bisogna essere la seconda e nemmeno la terza, ma checazzo la prima contro tutte e controvento.
Ma io sono ricercatrice nell'anima e penso sempre che l'amore si possa nascondere anche in un pezzo di merda nel senso puro del termine e non di un uomo che si comporta male.
Questo continuo bisogno di esperire il senso dell'amore anche solo per poco distruggerà la mia essenza. Ormai l'ho capito e sono condannata.

Ho deciso di partecipare ad un concorso per graduatorie, quindi devo riprendere a studiare e a prepararmi. Questo concorso mi sembra contorto per certi versi, ma nell'attesa di esservi ammessa devo prepararmi, anche se poi non potrebbe servire a niente in caso di non ammissione. Tento di cavalcare il nord, un nord inaspettato, un nord che non è quello voluto ma pur sempre nord e non certo come  citta' del sud nelle quali io non avrei vissuto serenamente nemmeno un secondo per il mio tipo di carattere.

Mi devo concentrare sul concorso, non devo pensare a nessuno sconosciuto. E' quasi impossibile quando oltrepasso il centro italia, la tentazione mi fa tremare le gambe. Io devo tenerle toste cavolo.

La mia nipotina e la sua mamma sono due piattole oramai mi cercano in maniera ravvicinatissima.

18 commenti:

  1. Non sai le donne invece. Certe sono capaci di ucciderti col sorriso. E subito dopo farti capire quanto ti hanno amato e ti amino ancora in un certo senso e nonostante tutto. Che le cose vanno così, perché è la vita.
    E una così l'ho incontrata io. Cazzo.

    RispondiElimina
  2. Vedi, la mia opinione su quanto descrivi, di te e del rapporto con gli uomini, col sesso e perché no in conflitto con altre donne? Mi fa pensare a ipotetiche ossessioni o meglio a masturbazioni craniche che ti fai sul sesso, ma poi su quale sesso? perdendo di vista TE STESSA, tutto ciò che sei, che pensi di essere e di volere, che a tuo dire fanno a mazzate con un ipotetico tuo Adamo, O NO?...non si capisce bene.
    Insomma se sei presa dal sesso che bisogno c'è di cercare un uomo che ti ami? Amare ha altre esigenze oltre all' approccio finale che si chiama SESSO O RAPPORTO TRA DUE ESSERI CHE COLTIVANO SE STESSI IN SIMBIOSI...NELLA NATURA , TUTTI GLI ESSERI VIVENTI VIVONO IL SESSO COME SIMBIOSI CHE NEL MOMENTO FINALE DEL RAPPORTO NON DISTINGUONO PIU' IL SESSO, MA SONO SEMPLICEMENTE L'AMORE.

    Scusami se l'ho fatta lunga, è il modello di esistenza di coppia che pratico con la mia compagna.

    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daoist sono discorsi di scelte poche azzeccate. Sono riflessioni sul fatto che un tempo il sesso non aveva nemmeno l'ombra nella mia vita e avrei voluto vi fosse, almeno solo per sentirmi adeguata al mio divenire di donna, mentre adesso ci sarebbe soltanto quello quando il bisogno andrebbe diviso anche con la personalità e la mente.
      Sono riflessioni e nessuna ossessione, se fosse tale nemmeno me ne lamenterei.

      Il modello di coppia che vivi, è anche la mia ambizione, ma io non ho ancora imparato a distaccarsi correttamente dal mio passato.

      Non devi scusarti, nel mio blog c'è infinita libertà di espressione.
      BN giornata anche a te.

      Elimina
  3. La strategia "falla desiderare" serve solo ad allungare inutilmente il brodo con quelli sbagliati in partenza imho...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche darla subito non è mica un affare seppur non fosse sbagliato dalla partenza

      Elimina
    2. Lo dico perché in genere darla subito si passa per donna facile

      Elimina
    3. Uno con una mentalità così retrograda non merita. Meglio scremare subito e cogliere l'occasione per divertirsi! :)

      Elimina
    4. Ma sai io non ho hai cercato il divertimento con il sesso, il sesso per me è desiderio di unirmi con qualcuno che mi ispira che in qualche modo mi condivido.
      Quindi l'istinto a volte mi induce all'errore.

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Sii come sei, senza strategie o altro. E qualcosa verrà. Molto spesso non ciò che si pensava ma a volte decisamente meglio.
    In bocca al lupo per il concorso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so!

      Crepi il lupo per il voncorso

      Elimina
    2. Non so!

      Crepi il lupo per il voncorso

      Elimina
  5. io sto con curvula. bisogna darla subito. a me ovviamente

    RispondiElimina

Graziedi essere passato/a...
Buona Vita da Magnoli@.