giovedì 24 marzo 2016

Page 60: destinazione

Amo Roma, ma qualcosa mi dice che non sarà mai fino in fondo la mia città.
Mi sento romana nel cuore da sempre, dalla prima volta che l'ho vista, che l'ho calpestata, sebbene sia del sud. Mi emoziono ogni volta, sul suo suolo ho conosciuto le cose più belle di questa strana e piccola mia vita, ma nonostante ciò ho quella silenziosa sensazione che altrove sono destinata.
Alcune volte ho percezione addirittura di terra straniera, sono un essenza mobile mi dico, forse in perenne volo.

6 commenti:

  1. ma noooo, Milano è molto meglio di Roma, per dire....moltoooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .... che devo legge :p

      Elimina
    2. Boh...e che i milanesi sono molto attaccati alla propria città e non riescono ad andare oltre, nemmeno all'immensità di Roma

      Elimina
    3. ma proprio te parli che quando vieni a Milano stai di un bene tra me e l'amica tua.....

      Elimina
  2. .....sono nato e vivo a Roma, ma in alcuni quartieri anche io mi sento straniero, un po perchè non li conosco proprio.... un po perchè non sono "miei" per mentalità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io più che altro intendevo ...proprio proprio la terra straniera fuori fai confini italiani.per il resto di quello che scrivi credo sia normale, Roma è immensa, e la mentalità non si discute

      Elimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.