mercoledì 24 giugno 2015

fuggire non so

E' confermato, venerdì pomeriggio lascerò la Capitale....
diciamo che la cosa mi scoccia,
e non poco.
La prima settimana di luglio arriverà la mia prima nipotina dal Nord a romper le balle insieme alla sua mamma, cugina/sorella .....
alla fine di luglio arriverà la seconda nipotina sempre dal Nord con il suo papà nonchè mio cugino a finir di rompere le balle rimaste.
Insomma fuggire non so,
dove? quando?
I miei piedi sarebbero già pronti purchè esca una via,









Stavolta non ce la faccio giuro...e dire di no  è decisamente difficile, non ci riesco quando mi fanno chiamare dai loro pupetti che fan finta di cercarmi chiamandomi zia.
Ho l'ansia.
Spero di riuscire a trovare una soluzione sincera o falsa.

15 commenti:

  1. Tempo fa lessi un libro che insegnava a dire di no senza sensi di colpa ma...è dura. Comunque il colore dello smalto al piedi è stupendissimo (non sono un feticista)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so che è difficile, ma dovro' imparare....
      l'idea che queste persone possano star lì a dire che siccome non faccio nulla di impegnativo posso stare con loro mi infastidisce immensamente.

      lo smalto?....e che mi coloro, spesso, spessissimo ^_^

      Elimina
  2. Trovati una valanga d'impegni!

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  3. Io una zia con quelle unghie non la ho mai avuta.
    Ascolta tu prova a leggere Jung ai pargoli..vedrai che scappano..
    Oppure ti fai vedere a "smaltarti" le unghie con accanto una bottiglia di whisky. ..per me non vengono più. .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahaha!!!!!
      e che io sono una zia particolare...e non solo dai piedi e dallo smalto..... :P

      Elimina
  4. Vista la foto estiva..meglio

    RispondiElimina
  5. In effetti ti capisco ... e' cosi' pesante dover sopportare presenze ingombranti!
    Dai, magari nel frattempo capita qualcosa di bello :D

    Gio

    RispondiElimina
  6. semplice. esci alle nove del mattino e torni a mezzanotte

    RispondiElimina
  7. E' difficile quando non hai voglia accettare delle presenze imposte e ancora più difficile è sintonizzare l'umore.
    In questi casi io sono istintivamente poco diplomatica, ma il risvolto della medaglia è che poi mi sento in colpa ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco....la complessità delle relazioni umane :-(

      Elimina

Graziedi essere passato/a...
Buona Vita da Magnoli@.