venerdì 19 giugno 2015

dispensatrice di caramelle

Non so nè quando e nè perchè ho deciso un bel giorno di giocare a Nikita.
Sapete chi è costei?
Nikita lavorava per i servizi segreti, fu reclutata in carcere e le fu chiesto di compiere missioni anche pericolose in cambio della libertà.
Avrebbe fatto una vita per lo più normale ma allo squillo del telefono " Josephin " ,la parola d'ordine, avrebbe dovuto lasciar  tutto e partire sperando di sopravvivere.
Così fu.....lei era brava non aveva pietà e ritornava sempre vincente seppur con qualche frattura. Quest'ultima caratteristica pero' a me non appartiene: io mi lecco sempre le ferite.
Ecco io sono una Nikita del sesso....va diciamo per delicatezza dell'amore.
Sono in missione ovviamente non per me...ma come dice la parola stessa per gli altri.
Conduco una vita pressochè normale più che altro di espedienti per non vagabondare, senza amore in senso generale del concetto e senza soddisfazioni dovuta alla mia testa di cazzo.
Per rendere utile un tale modo di vivere a volte parto per missioni atte a  soddisfare e sollevare qualche uomo: ovviamente gratis poichè non sono prostituta, e in cambio di accettazione e spiccioli di piacere.
Ad ogni chiamata di questi uomini che mi travolgono con ragionamenti e parole,  io lascio tutto e vado.
Dico chiamata perchè essendo persone già impegnate (come spesso facevo notate in altri post sono sempre seconda e a volte la terza) non chiamo mai io, questo  per evitare danni a questi mezzi stupidi a volte  che di sicuro si fan beccare dalle compagne  (già è accaduto).
Ecco sembra che io sia arrivata quasi ad un bivio, in cui tutto questo un po' mi pesa.
Vorrei che questa cazzo di moneta mostrasse l'altra faccia in cui io sono quella ad esser curata e non io ad esser la curatrice o la dispensatrice di caramelle.
E' scontato che, come da abitudini radicate e da irrimediabile conflitto con l'autostima e l'amore verso se stessi è disperatamente difficile cambiare strada e dire di NO.

28 commenti:

  1. Il paragone mi piace, niente male. Buon venerdì
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Mi credi se ti dico che il dispensare o meno caramelle non cambia il risultato sull'autostima e l'amore verso se stessi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse credere a qualcosa oggi per me è davvero difficile.
      sei la benvenuta.
      ciao

      Elimina
    2. Accetto la tua difficoltà a credermi =)
      ma sono convinta tu sia molto consapevole del fatto che le caramelle sono solo un sintomo.
      (sono appena arrivata, non mandarmi a quel paese eh...=) )

      Elimina
    3. non posso mandare via una mia coetanea...
      e cmq io accetto sempre il confronto.
      ti ripeto che sei la benvenuta.

      Elimina
  3. 'In verità, leggo Jung, il Sole 24 Ore appena posso e scrivo verseggiando'

    Fai in modo che qualcuno se ne accorga :D
    Cio' che sei stata fino ad oggi comunque non e' avvilente, se questo e' cio' che temi.
    Vivi l'amore, il tuo bisogno d'amore.
    Forza Magnoglia :-)

    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il rapporto con se stessi è sempre molto complesso....
      io vedo tutto di me avvilente...
      ma forse è quello che merito...boh!!!

      Elimina
  4. No no no no!!!!
    Tu non sei avvilente!
    La cattiveria è avvilente.
    Tu sei cattiva?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con gli altri no, con me si!

      Elimina
    2. Io credo che si possa volere bene di più alle persone complicate.

      Elimina
    3. credo di si.....forse....in ogni caso l'amore vuole impegno.

      Elimina
    4. E soprattutto la capacità di capire. Non vergognartu delle caramelle che hai donato e donerai. Bisogna essere ciechi per non capire cosa significano.

      Elimina
    5. non mi vergogno, no!
      non sono stati poi tanti ad aver avuto le mie caramelle come magari si potrebbe pensare, ma quelle donate a volte hanno lasciato solitudine...è un po' come elemosinare l'amore vero ...ecco.

      Elimina
  5. Risposte
    1. non so..... qualcosa da dire avrei ma non so se sia il caso

      Elimina
    2. se vuoi puoi scrivere,
      se vai oltre non lo pubblico .....ecco

      Elimina
    3. facciamo che ci penso.....:-)

      Elimina
    4. facciamo che fai quel che senti?
      il mio blog è libero, naturale e non obbliga.
      non si offende, frena i complimenti, ama il confronto.

      Elimina
    5. prendo questo tuo post e frammenti di tuoi racconti precedenti. prendo le tue foto. prendo il tuo lavoro. prendo quella che è la mia idea di come vivi il sesso, l'amore ed il connubio tra queste due cose.

      di base, sembreresti non essere priva di quelle cose che portano una donna a stare con uomo ed essere la prima e l'unica. probabilmente si tratterebbe di un tipo di uomo che a te non può andare bene. per cui non proveresti il benché minimo desiderio.

      puoi passare a essere da dispensatrice di caramelle a qualcosa di unico dovresti fare un patto violentando un pezzo della tua natura. sei in grado di farlo?

      Elimina
  6. non so se posso farcela.
    per altri motivi ho violentato la mia natura per anni, distruggendomi la prima giovinezza.
    io...vorrei che solo per una volta si presentasse ai miei occhi qualcosa di fattibile senza violentare nulla...
    ho cmq da affrontare alcuni fantasmi per una relazione stabile...ma devo esserne stimolata....
    buon giornata Francesco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per quello che posso capire io, ma è ovviamente straopinabille, quello che cerchi rischi di non trovarlo nel mercato del genere maschile.....

      già io che sono pornoromantico sono esemplare quasi raro ! :-)

      Elimina
    2. se ci sei tu devono essercene altri....nel senso di porno romantici.....
      certo che so benissimo che bisogna pagare sempre un prezzo per quello che di bello si incontra lungo la strada.
      ma le forzature no, quelle poi sono un'arma a doppio taglio.

      Elimina
    3. e magari però mi puzza l'alito e non vado bene lo stesso, per dire....:-)

      Elimina
    4. e va behhhh ma non esco piu'ùùùùùùù.........
      diciamo che porno romantico è una interessante caratteristica...e ovvio che poi ci vuole il confronto.....
      devo cercare...cercare e cercare. punto

      Elimina
    5. io di base sono un figo della madonna

      Elimina
    6. pero' vuoi farmici pensare ? ahahahahahha :P

      Elimina

Graziedi essere passato/a...
Buona Vita da Magnoli@.