domenica 2 ottobre 2016

page 122: come in una ragnatela

Sto pensando.

Sto pensando così tanto che mi scoppia la testa.
Mai il pensiero del futuro mi agosciava come oggi, mai si miscelava così chiaramente al mio quotidiano.
Mi sento come in una ragnatela: in attesa del ragno.
Questa sensazione mi da ansia.

19 commenti:

  1. Non trovo parole adatte a farti sentire meglio.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Forse incomincio a pensare la mia vita è semplicemente così.

      Elimina
    2. Commento di Gus che ho cancellato causa cell.
      Scusa anche a te Gas


      A proposito del ragn­o voglio raccontarti ­una coincidenza miste­riosa. Nello specchie­tto laterale sinistro­ della mia automobile­ da circa sei mesi c'­è una tela di ragno. ­Per toglierla ho tent­ato di tutto, anche u­n insetticida, ma si ­riformava sempre.
      Questa sera dopo il m­io commento sono sces­o per andare alla Mes­sa. La tela del ragno­ era misteriosamente ­scomparsa e il regno ­non c'è più. Il fogli­etto che danno in par­rocchia mi ha suggeri­to anche le parole ch­e non trovavo:
      Signore:­

      per le famiglie che a­l loro interno sperim­entano il buio nelle ­relazioni reciproche,­ perché ricevano la f­orza dallo Spirito Sa­nto e trovino, nella ­fiducia in Dio, la lu­ce per operare scelte­ di pace e di comunio­ne, preghiamo.

      Elimina
    3. Ahah!!! La ragnatela :)

      Oggi sono mancata in chiesa :P

      Elimina
  2. ... in questi casi, la soluzione migliore è liberare la testa dalle cose che ci preoccupano, prendersi qualche giorno di relax, e poi una volta che le batterie si sono ricaricate un pò, riprendere il discorso da dove lo si era lasciato... che poi magari, nel frattempo abbiamo acquisito un punto di vista diverso delle cose... e la soluzione che prima non vedevi è arrivata! ;)

    RispondiElimina
  3. Cara Magnolia, una cosa verrei dirti!!! metti da parte il pessimismo!!!
    E credi di più all'ottimismo!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È realismo Tommaso basta con la speranza.

      Elimina

  4. Commento di Gioia che col cell.avevo cancellato. Scusami Gioia

    E ci sta. Poi però t­occa svuotare le tasc­he sul tavolo e capir­e da cosa iniziare...
    Abbraccio

    RispondiElimina
  5. ti capisco...
    Dio come e quanto ti capisco... e so che non c'è mezzo gaudio, non ci sarà mai e poi mai...
    ed io nemmeno cerco un ragno da aspettare

    RispondiElimina
  6. Pensavo avessi chiuso anche questo blog. 😐 Notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ti stai confondendo con altra persona. Io ho solo questo blog non l ho mai chiuso, forse un paio di pause.

      Elimina
    2. Forse ti stai confondendo con altra persona. Io ho solo questo blog non l ho mai chiuso, forse un paio di pause.

      Elimina
  7. mi hai fatto venire in mente una canzone, gasoline di David Bowie

    RispondiElimina
  8. Capito Pippa? Che fai ti domandi e ti rispondi da sola? Pure tu? Come se non avessimo capito. Vai da gussino. Ha bisogno di commenti. Deve guadagnarsi la pagnotta quotidiana.

    RispondiElimina
  9. Che deve guadagnarsi la pagnotta....mi sembra chiaro..nooo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi deve guadagnarsi la pagnotta, continuo a non capire.... Forse mi sono persa qualche passaggio. Pippa cosa ci azzecca?

      Elimina
    2. Una Pippa ci azzecca sempre :D

      Elimina

Graziedi essere passato/a...
Buona Vita da Magnoli@.