martedì 21 marzo 2017

69/365 : io donna che volgio pensare come gli uomini

Oggi ho incontrato un mio zio, parliamo sempre di tutto noi due quando ci vediamo è una persona che è stata molto presente nella mia vita da quando ho perso mio padre e a cui sono molto riconoscente per tanto altro.
Alcuni anni fa avevamo un rapporto strettissimo: ero per lui la figlia mancata, una donna passionale di cui andare fiera poichè come lui, una persona di cui fidarsi.
Poi il mio distacco, volevo costruire qualcosa per me in questo mondo, la sua delusione - non credeva che mi sarei allontanata - la nostra effettiva lontananza.
Ormai ci vediamo sporadicamente, ma nell'ultimo mese un po' di più per motivi miei.
Oggi gli ho raccontato alcune mie esperienze e il mio bisogno di vivere di pancia certi feeling, certi incontri e siccome non posso farlo me ne privo per non pensarci.
Volevo una sua opinione e sebbene lui abbia la tipica testa di un maschio, mi sono in un certo senso fatta un'idea su alcune cose sugli uomini e sul perchè a volte essi facciamo delle scelte non coerenti in fatto di donne.

Voglio imparare a ragionare come un uomo anche se non ho un pisello, ma una figa che è piu' complessa,
voglio imparare il distacco così tipico negli uomini così raro se non è imposto in me,
voglio imparare, convincermi che dal sesso puo' nascere solo sesso, che dal sesso puo' nascere anche un arrivederci come fosse stato un caso, che dal sesso raramente nasce altro, ma anche no, che dal sesso nasce solo un contatto fisico e non mentale e spirituale.
Io in verità voglio pensare per moltissimi versi come pensano gli uomini, essi semplificano sempre tanto e tutto e si fanno poche pippe (mentali), ma solo tante reali da soli o in compagnia.

https://www.youtube.com/watch?v=4TvBKDbmqhQ

10 commenti:

  1. una cosa è certa

    se si pensa in questo modo del sesso il sesso non lo si fa bene e non aiuta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eppure molti lo vivono così

      Elimina
    2. Scusate se mi inserisco nel commento ma rispondo qui perchè di base la penso come Francesco, ciao Francesco!

      d'altro canto mi viene spontaneo chiederti cosa ti interessa che "molti la vivano così" tu sei tu, ed è importante viverlo come lo senti tu.
      Perchè ti farebbe star male comunque.
      Vivi il sesso liberamente, fregatene delle complicazioni, godi del momento in cui tutto si realizza, il resto sono ipotesi inutili.

      Comunque una buona dose di sofferenze desensibilizza rispetto ai film sul futuro e sull'amore.. quindi al più ti direi: soffri tanto.. :(

      Elimina
    3. Il senso che intendevo Barbara e che per lo più per un uomo il sesso è qualcosa di più superficiale rispetto ad una donna, a volte per loro basta farlo ecco. Certo può essere uno stereotipo ma quando mi trovo a parlare facilmente riscontro similitudini come nel post citato

      Elimina
    4. eh certo che ho ragione Barbara, ma secondo te chi è in grado di convincere la bella magnolia nelle cose????????????

      Elimina
  2. Non è che lo facciamo di proposito a semplificare XD
    Però per il sesso non funziona così: certo è easy, ma il coinvolgimento c'è :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Ti faccio presente che non esistono solo uomini scemi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non credo siano scemi gli uomini così, credo siano protettivi evitando particolari coinvolgimenti oltre la carne... Senza dubbio uomini distaccati

      Elimina
    2. Adesso prova a fare una ipotesi sul perché non ti sembrano scemi.

      Elimina
    3. che dirti Lorenzo probabilmente secondo loro il non coinvolgimento, il predisporsi a non avere aspettative sia una protezione alle delusioni che i rapporti sentimentali posso procurare. fare solo sesso allontana le possibilità di soffrire, forse, magari. potrebbe anche avere un senso questo modo di vedere le cose, io pero' credo che certi feeling (semmai si instaurassero) dovrebbero essere vissuti anche a rischio di delusioni.

      Elimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.

Lettori fissi