martedì 9 febbraio 2016

Page 38: malinconia

Oggi ho toccato livelli spettacolari di malinconia.
La sentivo sotto piedi quando camminavo, la respiravo, l'ho addirittura mangiata.
Me la sono iniettata sottopelle e nel sangue.
La mia fragilità è stata messa a dura prova,
questi ultimi giorni mi hanno fatto più male di una flagellazione.
Io che ho studiato e mi sono consumata tre anni sui d.c.a mi sono accorta di essere io la disturbata e non solo con il cibo, ma con la vita in genere: non a caso risucchiata da un sistema morboso ormai indecifrabile.
Insomma una giornata in ginocchio: di merda.

una merda, un'opera d'arte dell'americano Paul McCarthy,

4 commenti:

  1. che poi vorrei vedere quanto mangi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mangio sano, e soffro di mania compulsiva di merde cioà scusa di schifezze

      Elimina
  2. Ci sono sensazioni che te le senti addosso e non basta una doccia bollente a fartele scivolare via.

    RispondiElimina
  3. Odio la malinconia. Eppure a volte mi è servita.
    Mi spiace per la tua giornataccia. Un abbraccio.

    RispondiElimina

Grazie e se ti va puoi tornare ancora.
Buona Vita da Magnoli@.